banner
banner 2
banner 3

Il Faso e l'Agnello

38.00 €
Prezzo scontato: 32.30 €
 - 15%

FASANO NELLA STORIA DELLA SUA CHIESA MATRICE
dal Tardo-Rinascimento all'Età Contemporanea

ISBN: 88-8229-958-3

Questo volume sulla Chiesa Matrice “San Giovanni Battista” di Fasano corona un quindicennio di studi e vede l’attuazione di un complesso progetto di ricerca, iniziato subito dopo la pubblicazione di quello dedicato a

La Chiesa del Purgatorio di Fasano, e volto alla compilazione di un Catalogo sistematico dei Beni Culturali della Città. Promosso e finanziato dalla Parrocchia omonima, grazie alla sensibile attenzione del Priore Parroco Rev.do don Sandro Ramirez per lo studio dei beni ecclesiastici, il presente lavoro, pur concepito e realizzato come una indagine interdisciplinare articolata in varie sezioni comprendenti ognuna saggi e contributi di interesse specifico, vuole comunque offrire una visione panoramica d’insieme sul più importante monumento sacro della città.

Preziosa testimonianza di arte tardo-rinascimentale - detta Rinascimento “umbratile” da Federico Zeri - e barocca, la Chiesa Matrice è stata da sempre il luogo privilegiato della fede e della devozione del popolo fasanese. Ma non solo. Ha simboleggiato compiutamente la costruzione dell’identità cittadina, complesso processo che vede anche nel formarsi del culto dei Santi Patroni la sacralizzazione della religione municipale. Sotto le sue volte si sono esibiti, nei fasti della teatralità barocca e con solenni cerimoniali, il potere feudale dei Cavalieri di Malta, nelle loro cappe nere crocesignate e le splendenti armature, e il governo municipale della Magnifica Universitàs Fajanensis, con il General Sindaco e gli Eletti rivestiti delle loro severe insegne; mentre assisi negli stalli del coro, il vertice del potere ecclesiastico, i Reverendi del Capitolo in mozzetta orlata d’ermellino, guidati dal Priore Curato, intonavano le salmodie tra vapori d’incenso e fumigare di ceri. Chiesa Nullius, Collegiata e Capitolare, di fondazione civica, non sottoposta all’autorità vescovile ma direttamente dipendente dalla S. Sede, S. Giovanni Battista di Fasano ha goduto per cinque secoli indipendenza e prestigio, svolgendo un ruolo di primaria importanza nella vita non solo religiosa, ma anche civile, sociale, economica e culturale cittadina, in una interazione profonda ed articolata sintetizzata nelle figure emblematiche del Faso civico e dell’Agnello giovanneo effigiate sul fontrone. Per questo, studiarne le vicende giova alla migliore comprensione dello sviluppo storico più generale della comunità, in un approccio metodologico di ricerca in cui “fare” la storia religiosa vale fare la storia tout court, o meglio individuare la storia da fare, secondo i più recenti indirizzi storiografici. Le varie sezioni del volume: storia, architettura, pittura, scultura, argenti, apparati effimeri, arredi musicali, Santi Patroni, associazioni laicali, documentazione, raccolgono ben sedici saggi di autori diversi, tutti specialisti nel loro settore, molti dei quali gravitanti nel Centro Ricerche di Storia Religiosa in Puglia, e innumerevoli schede di opere d’arte relative ad ogni sezione, oltre alla raccolta, regestazione e pubblicazione di moltissima documentazione inedita. Completa il tutto un vastissimo repertorio iconografico e fotografico. Uno studio dettagliato e approfondito per ogni aspetto del complesso chiesastico della Matrice, vero monumentum, “ricordo” e testimonianza nel senso più ampio, della storia e della fede del popolo di Fasano.

(A. LATORRE)
 


Da inserire:

  • Di: Latorre (Antonietta) a cura di
  • Anno di edizione: 2012
  • Collana: BDR Puglia storica






In evidenza
Sconto libreria

Seguici su Facebook

GUARDA IL VIDEO:
IL SEGRETO DI ESTHER - Intervista a Patrizia Gesuita su Telenorba

In evidenza